QuizPatente.eu

Quesiti ministeriali, in formato interattivo, per il conseguimento delle patenti di guida.

CQC, Carta di Qualificazione del Conducente

Simulazione Esame CQC TRASPORTO DI PERSONE

La simulazione di esame comprende 60 quesiti scelti a caso, a gruppi di 20, dal capitolo 14 al capitolo 16 del database ministeriale.

ATTENZIONE: Il tempo a disposizione durante l'esame è di 120 minuti; la prova si intende superata se si risponde esattamente ad almeno 54 domande su 60.

Quesiti Vero/Falso generati in maniera casuale

CAPITOLO 14

Nel contratto di trasporto di persone, il vettore risponde per responsabilità contrattuale di avaria delle cose

CAPITOLO 14

Le fermate dei veicoli pubblici sono segnalate da segnale verticale installato dal proprietario della strada, previa intesa con il comune

CAPITOLO 14

I danni che derivano dall'omissione e dall'inesattezza delle indicazioni dei documenti relativi al trasporto sono a carico di nessuno

CAPITOLO 14

La riserva di infrastrutture specifiche (strade e corsie) agli autobus e filobus destinati al trasporto pubblico comporta maggiori rischi per la circolazione

CAPITOLO 14

Quando un soggetto si obbliga, verso corrispettivo, a trasferire persone o cose da un luogo ad un altro, si ha un contratto di appalto

CAPITOLO 14

La sede tranviaria propria è percorribile anche da altri veicoli

CAPITOLO 14

La responsabilità penale è trasmissibile ad altri

CAPITOLO 14

Il salvagente è destinato al riparo ed alla sosta dei pedoni

CAPITOLO 14

Possono essere causa di pericolo le condizioni atmosferiche come la pioggia, il gelo, la nebbia, ecc.

CAPITOLO 14

Il marciapiede è destinato alla sosta dei veicoli

CAPITOLO 14

Il conducente di un autobus di linea può mangiare a bordo quando l'autobus raggiunge il capolinea

CAPITOLO 14

Le corsie riservate agli autobus possono essere utilizzate da tutti i veicoli per soste di breve durata

CAPITOLO 14

è vietato il trasporto di persone diversamente abili su carrozzella, su autobus di linea

CAPITOLO 14

La corsia di accelerazione è una corsia specializzata sulla quale è vietato il sorpasso

CAPITOLO 14

Prima di partire con l'autobus, il conducente deve verificare l'emissione di gas nocivi dallo scarico

CAPITOLO 14

L'area pedonale è una zona nella quale possono transitare veicoli al servizio di persone con limitate o impedite capacità motorie

CAPITOLO 14

Il conducente di un autobus deve assicurare un adeguato grado di comfort di marcia ai passeggeri tramite manovre sufficientemente anticipate

CAPITOLO 14

Il personale viaggiante non può mai scendere dal mezzo

CAPITOLO 14

L'invasione del marciapiede con l'autobus durante la manovra di accostamento alla fermata è dovuto alla notevole valore della distanza tra i centri degli assi (anteriore e posteriore)

CAPITOLO 14

Con la carta della mobilità i soggetti erogatori devono garantire libertà di scelta

CAPITOLO 15

Alla classe I appartengono gli autobus destinati ai servizi di linea urbani

CAPITOLO 15

Gli autobus sono veicoli che richiedono un titolo autorizzativo nel caso in cui siano destinati ad uso terzi

CAPITOLO 15

Il trasporto di persone diversamente abili su carrozzella non richiede al conducente particolari obblighi in quanto è sempre presente un accompagnatore

CAPITOLO 15

In materia di sicurezza in linea generale le cinture di sicurezza, quando presenti sull'autobus, devono essere utilizzate

CAPITOLO 15

Cinture di sicurezza e dispositivi di ritenuta sono obbligatori solo su autobus in servizio di linea

CAPITOLO 15

La scelta dell'autobus è condizionata, tra l'altro, dalla capacità di trasporto richiesta

CAPITOLO 15

La cassetta del pronto soccorso degli autobus può mancare ma in tal caso deve essere presente almeno un medico a bordo

CAPITOLO 15

Le uscite di sicurezza di un autobus devono essere utilizzate nelle normali condizioni di impiego per la salita e la discesa dei passeggeri

CAPITOLO 15

Gli autobus devono essere muniti di posti a sedere, posti in piedi e posti per diversamente abili in base all'allestimento interno

CAPITOLO 15

Gli autobus destinati al trasporto di studenti delle scuole dell'obbligo, con più di 16 posti compreso il conducente, sono detti miniscuolabus

CAPITOLO 15

E'obbligatoria la presenza di un accompagnatore maggiorenni sugli autobus in servizio pubblico di linea che trasportano alunni

CAPITOLO 15

Sugli autobus delle categorie internazionali M2 e M3 dotati di cinture di sicurezza i bambini devono utilizzare i dispositivi di ritenuta o le cinture di sicurezza se trattasi di autobus urbani ovvero suburbani o extraurbani sui quali è consentito il trasporto di passeggeri in piedi quando circolano in ambito urbano

CAPITOLO 15

L'obbligo di utilizzare le cinture di sicurezza, salvo i casi di esenzione riguarda solamente i passeggeri dei sedili posteriori degli autobus che ne sono provvisti

CAPITOLO 15

Gli autobus devono essere muniti di estintori

CAPITOLO 15

Lo scuolabus deve essere munito di luci lampeggianti blu

CAPITOLO 15

Gli estintori degli autobus devono essere devono essere di tipo approvato

CAPITOLO 15

Le uscite di sicurezza degli autobus possono non essere segnalate

CAPITOLO 15

Alla classe III appartengono gli autobus di tipo granturismo

CAPITOLO 15

Gli autobus sono veicoli che godono di specifiche deroghe rispetto ai limiti generali per dimensioni

CAPITOLO 15

Il trasporto dei bambini della scuola materna impone l'obbligo della presenza della presenza di almeno un posto per l'accompagnatore

CAPITOLO 16

In ambito UE, i servizi occasionali di trasporto persone con autobus seguono una diversa disciplina. Per quelli a porte chiuse serve l'autorizzazione

CAPITOLO 16

In materia di servizi regolari comunitari è obbligatorio tenere a bordo del mezzo che effettua il servizio la copia conforme dell'autorizzazione

CAPITOLO 16

I servizi regolari specializzati sono quei servizi regolari che assicurano il trasporto di determinate categorie di viaggiatori, a esclusione di altri viaggiatori

CAPITOLO 16

In ambito internazionale si possono effettuare servizi regolari

CAPITOLO 16

Per guidare filoveicoli è necessario essere titolari del certificato di idoneità rilasciato dall'USTIF

CAPITOLO 16

La licenza comunitaria è sufficiente per svolgere servizi regolari che prevedono l'attraversamento di paesi terzi

CAPITOLO 16

Il foglio di viaggio utilizzato da un'impresa italiana che effettua servizi occasionali internazionali di trasporto viaggiatori tra Italia e Germania è il medesimo utilizzato per i trasporti tra Italia e Svezia

CAPITOLO 16

La licenza comunitaria non è necessaria per svolgere servizi occasionali in ambito UE

CAPITOLO 16

L'accordo Interbus è un accordo multilaterale internazionale che disciplina i servizi occasionali tra l'Unione europea ed altri Stati extra UE

CAPITOLO 16

I servizi automobilistici interregionali non hanno prezzi prestabiliti, il costo viene contrattato di volta in volta direttamente con gli utenti

CAPITOLO 16

I servizi regolari extracomunitari possono essere occasionali

CAPITOLO 16

I servizi automobilistici interregionali di competenza statale vengono autorizzati ad imprese private che possiedono i requisiti per l'esercizio della professione ed un'adeguata disponibilità di mezzi e strutture per il corretto svolgimento del servizio

CAPITOLO 16

I fogli di viaggio contenuti in ciascun libretto (documento di viaggio), necessari per lo svolgimento dei servizi occasionali in ambito comunitario, sono: 15

CAPITOLO 16

I servizi di linea si svolgono in modo continuativo o periodico ad orari determinati

CAPITOLO 16

I servizi occasionali comunitari effettuati in regime di cabotaggio sono vietati

CAPITOLO 16

Per esercitare l'attività di noleggio con conducente di autobus in Italia è necessario il possesso di requisiti relativi alla professione di trasportatore su strada

CAPITOLO 16

Per svolgere un servizio occasionale di viaggiatori a porte chiuse, tra l'Italia e la Confederazione Svizzera, è necessario avere a bordo dell'autobus la copia conforme della licenza comunitaria ma non i fogli di viaggio

CAPITOLO 16

L'ottimizzazione delle risorse, nel contesto dell'autotrasporto di persone, è certamente legata alla scelta della modalità del trasporto marittimo

CAPITOLO 16

I servizi occasionali sono quei servizi di trasporto di persone che hanno un itinerario predeterminato dall'Autorità

CAPITOLO 16

Sul documento collettivo o individuale di trasporto di cui devono essere muniti i viaggiatori di un servizio regolare UE, non è indispensabile che sia riportata la durata di validità dello stesso documento di trasporto

Webmaster & designer: Corrado Del Buono - CONTATTI - © Tutti i diritti riservati.

PRIVACY: Questo sito utilizza cookie di terze parti (Google AdSense, Google+ e Google Analytics) per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Maggiori dettagli