QuizPatente.eu

Quesiti ministeriali, in formato interattivo, per il conseguimento delle patenti di guida.

CQC, Carta di Qualificazione del Conducente

Simulazione Esame CQC PROVA COMUNE

La simulazione di esame comprende 60 quesiti scelti a caso, a gruppi di 6 dal capitolo 1 al capitolo 10 del database ministeriale.

ATTENZIONE: Il tempo a disposizione durante l'esame è di 120 minuti; la prova si intende superata se si risponde esattamente ad almeno 54 domande su 60.

Quesiti Vero/Falso generati in maniera casuale

CAPITOLO 1

Lo spazio di frenata è inversamente proporzionale al quadrato della velocità

CAPITOLO 1

Un veicolo in movimento è dotato di energia cinetica proporzionale alla sua massa

CAPITOLO 1

La forza centripeta opponendosi alla forza centrifuga consente di percorrere una traiettoria curvilinea

CAPITOLO 1

Le strade urbane di scorrimento sono dotate di intersezioni a raso regolamentate da semaforo

CAPITOLO 1

La tecnica correttiva al sottosterzo consiste nell'intervenire sullo sterzo e sull'acceleratore per ridare la corretta direzionalità al veicolo

CAPITOLO 1

Se un autotreno ed un autobus si incrociano su una strada in pendenza dove non sia possibile il loro transito contemporaneo, la manovra di retromarcia compete all'autotreno

CAPITOLO 2

Sterzare a veicolo fermo aumenta precocemente il gioco dello sterzo

CAPITOLO 2

L'utilizzo di una marcia bassa consente di sfruttare meglio l'inerzia del veicolo

CAPITOLO 2

Talune anomalie dell'impianto di raffreddamento sono rilevabili attraverso il controllo del manometro

CAPITOLO 2

Occorre mantenere pulito il filtro dell'aria per evitare che esso si intasi

CAPITOLO 2

Le alte temperature dei freni ne migliorano le prestazioni

CAPITOLO 2

L'impianto frenante di un autocarro o di un autobus è realizzato con due distinti circuiti, al fine di garantire l'arresto del veicolo anche in caso di avaria di uno dei due circuiti.

CAPITOLO 3

In discesa l'uso di una marcia bassa (ridotta) consente di stabilizzare la velocità del veicolo

CAPITOLO 3

La corretta scelta del rapporto del cambio consente di mantenere il motore nel campo di stabilità

CAPITOLO 3

La curva di coppia di un motore endotermico descrive il valore della coppia al variare del peso del veicolo

CAPITOLO 3

Lo sforzo di trazione alla periferia delle ruote deve aumentare se aumentano le resistenze che si oppongono al moto del veicolo

CAPITOLO 3

La coppia di un motore endotermico è un prodotto tra una forza e una lunghezza

CAPITOLO 3

Il campo di stabilità del motore è più ampio se il consumo specifico del motore è basso

CAPITOLO 4

In caso di guasto del cronotachigrafo si deve procedere alla sua riparazione, al massimo entro sette giorni, se il veicolo non rientra prima in sede

CAPITOLO 4

La normativa vigente in materia di durata massima di guida non si applica ai conducenti di veicoli sottoposti a prova su strada di riparazione o di manutenzione

CAPITOLO 4

La carta di qualificazione del conducente è rilasciata dalla Camera di Commercio

CAPITOLO 4

Ai fini della normativa sull'uso del cronotachigrafo, si definisce "periodo di riposo giornaliero ridotto" ogni tempo di riposo ininterrotto di almeno 6 ore

CAPITOLO 4

Il cronotachigrafo deve essere sottoposto al controllo di funzionalità ogni anno

CAPITOLO 4

Nella memoria di un cronotachigrafo digitale sono registrati i dati relativi alla manutenzione ordinaria del veicolo

CAPITOLO 5

La tipologia di combustibile (gasolio, gpl, metano) aumenta il rischio di incidente stradale

CAPITOLO 5

Una lesione fisica che si verifica durante la manutenzione del veicolo è un infortunio sul lavoro

CAPITOLO 5

La distrazione alla guida è tra le cause più ricorrenti di incidenti stradali

CAPITOLO 5

L'infortunio occorso ad un turista a bordo di un autobus durante il trasporto è considerato infortunio sul lavoro

CAPITOLO 5

La mancanza di estintori a bordo del veicolo aumenta il rischio di incidenti stradali

CAPITOLO 5

La maggior parte degli incidenti stradali è attribuibile a comportamenti scorretti del conducente

CAPITOLO 6

Il reato di favoreggiamento dell'immigrazione clandestina prevede pesanti sanzioni solo a favore del conducente del veicolo

CAPITOLO 6

L' Irlanda è uno stato membro UE ma non è interno allo spazio Schengen

CAPITOLO 6

Il passaporto collettivo può essere rilasciato a gruppi che viaggiano con finalità diverse e che sono composti da almeno cento persone

CAPITOLO 6

Se il vettore riferisce alle autorità di frontiera dell'eventuale presenza a bordo di stranieri in posizione irregolare rischia di incorrere nel reato di delazione

CAPITOLO 6

I cittadini UE possono entrare, circolare e soggiornare in Italia fino a 3 mesi solo con la carta di identità e dichiarazione di presenza

CAPITOLO 6

L'ingresso in Italia di cittadini comunitari non è soggetto a particolari limitazioni

CAPITOLO 7

La corretta postura consente al conducente di azionare i pedali senza distendere completamente la gamba

CAPITOLO 7

Per ridurre lo stress alla guida è consigliabile utilizzare tecniche di rilassamento

CAPITOLO 7

Il prolungato digiuno migliora le prestazioni del conducente

CAPITOLO 7

Il colpo di sonno si manifesta più frequentemente nei conducenti miopi

CAPITOLO 7

Una corretta postura comporta che il busto resti eretto durante la guida

CAPITOLO 7

Il permanere nella stessa postura per un tempo prolungato durante la guida aumenta il rischio per la salute del conducente professionale

CAPITOLO 8

L'ecstasy è una droga che causa dipendenza

CAPITOLO 8

Alcuni farmaci inducono sonnolenza

CAPITOLO 8

L'assunzione continua di alcool provoca danni al sistema nervoso

CAPITOLO 8

L'uso di sostanze stupefacenti è sempre vietato per i conducenti professionali

CAPITOLO 8

Quando si assume un farmaco, non bisogna assumere alcool ad eccezione di un digestivo a base di erbe

CAPITOLO 8

Tra le sostanze stupefacenti o psicotrope rientra la cocaina

CAPITOLO 9

Il conducente che provoca danni solo materiali in un incidente non è responsabile verso i verso i pedoni danneggiati

CAPITOLO 9

Se la vittima di un incidente presenta una abbondante emorragia bisogna chiamare al più presto l'ambulanza

CAPITOLO 9

Nel caso di infortunio o malore si deve restare ad assistere l'infortunato, tranquillizzandolo e rassicurandolo

CAPITOLO 9

Se si hanno a bordo gli estintori e tutte le dotazioni di sicurezza, non è possibile che si verifichino situazioni di emergenza

CAPITOLO 9

In un incidente stradale, in caso di versamento di sostanze viscide sulla carreggiata, si deve segnalare il pericolo ai veicoli che sopraggiungono

CAPITOLO 9

La respirazione artificiale è necessaria se l'infortunato non respira più autonomamente

CAPITOLO 10

Il conducente deve provvedere da solo alla sostituzione delle pasticche dei freni

CAPITOLO 10

La instabilità di marcia del veicolo può dipendere dalle balestre o dalle molle elicoidali danneggiate

CAPITOLO 10

L'immagine di un'impresa di autotrasporto è determinata dal tipo di prodotti che trasporta

CAPITOLO 10

I vetri e il parabrezza possono presentare punti di rottura, purchè modesti

CAPITOLO 10

Coloro che esercitano impresa di autotrasporto non sono soggetti all'iscrizione nel registro delle imprese presso la Camera di commercio, ma in quello della Motorizzazione

CAPITOLO 10

Per verificare l'efficienza dell'impianto di lubrificazione, periodicamente è necessario fare riferimento al chilometraggio al quale è avvenuto il precedente cambio dell'olio

Webmaster & designer: Corrado Del Buono - CONTATTI - © Tutti i diritti riservati.

PRIVACY: Questo sito utilizza cookie di terze parti (Google AdSense, Google+ e Google Analytics) per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Maggiori dettagli